Castello del Buonconsiglio Castello
Via Bernardo Clesio 38122 Trento
- Km

Il castello del Buonconsiglio è uno dei simboli della città di Trento e uno dei complessi fortificati più grandi e meglio conservati della catena alpina.
Sorto sulla base di un antico castrum Romano, il nucleo originario della fortezza attuale risale al principio del XIII secolo. La struttura conobbe nel tempo numerosi adattamenti, dovuti essenzialmente all'evoluzione delle tecnologie belliche, ma che testimoniano anche il mutare dei gusti architettonici e dello spirito dei tempi.
Una delle parti più caratteristiche, infatti, è quella del Magno Palazzo, ampliamento di stile rinascimentale dell'edificio, che dona alla fortezza medievale un aspetto eclettico.

"Et lasciate che io dica che seria più facile per voi violare li monti alle sue spalle che penetrare in una simile fortezza"
Giovanni delle Bande Nere

Il castello è immenso, davvero monumentale. Di pietra chiara, con alte torri che si elevano come vette, ricorda in qualche modo l'austera imponenza delle medesime cime innevate che gli stanno alle spalle.
Splendidi anche gli interni, caratterizzati da ampie stanze e saloni, ricchi di affreschi e opere d'arte, testimonianze dell'antico mondo.
Particolarmente ricca è l'ala più recente nella quale si trovano opere d'epoca rinascimentale, con continui richiami alla classicità. Maestosa è, infine, la sala della biblioteca che affascina anche il visitatore più esperto con un elegantissimo soffitto ligneo.